Igiene lingua: perché e come va fatta.

Lo sapevate che l‘alito cattivo dipende anche dall’igiene della lingua?

L’alitosi è infatti causata da un’insufficiente igiene orale e, spesso, ad essere chiamata in causa è l’eccessiva microflora della lingua. Come i batteri che risiedono nella placca, nel tartaro e nei solchi gengivali, la microflora linguale produce sostanze responsabili del cattivo odore.

Spazzolare semplicemente i denti non è sufficiente a combattere l’alito cattivo; occorre prestare attenzione anche alle zone difficilmente raggiungibili con le comuni pratiche di igiene orale, tra cui  appunto la superficie della lingua.

L’igiene della lingua non è soltanto fondamentale nella lotta all’alitosi; la patina linguale è una riserva di microrganismi che influenzano la flora batterica di tutta la bocca. Una lingua pulita vuol dire un rallentamento nella formazione della placca batterica e del suo accumulo, che riduce quindi il rischio di carie e gengivite.

La pulizia della lingua (brushing) si può effettuare sia con il classico spazzolino oppure ricorrendo a un apposito strumento: il raschietto linguale. La pulizia con lo spazzolino prevede il posizionamento dello strumento in orizzontale, tenendo l’impugnatura perpendicolare alla linea centrale della lingua, che dev’essere fatta fuoriuscire dalla bocca, in modo da poter raggiungere con le setole le zone posteriori del dorso linguale, dov’è presente un maggior numero di batteri. Lo spazzolino va fatto scendere, con una pressione leggera, verso la punta della lingua. Preferibilmente va utilizzato uno spazzolino a setole morbide per non stressare eccessivamente le papille gustative che si trovano ai lati e alla base della lingua. In alcuni spazzolini appositamente studiati è possibile utilizzare la parte posteriore in gomma degli spazzolini per una pulizia linguale più agevole.

Il raschietto va fatto invece passare avanti e indietro sulla superficie della lingua con un movimento lieve, ma fermo, sempre procedendo dall’interno fino a raggiungere la punta della lingua.

Per avere consigli sull’igiene della lingua potete naturalmente rivolgervi al vostro dentista. Lo studio De Bartolomeo vi aspetta a Taranto, in viale Trentino 34, per consigliarvi strumenti e modalità  per curare l’igiene della vostra lingua e dell’intero cavo orale.

 

612 Visitatori

Share:

Lascia un commento